Archivia per luglio, 2009

luglio 14, 2009 0

Sette nuove proposte per la Galleria Contemporanea di Roma

pubblicato da Alessia in Artisti, Gallerie, Grafica, Illustrazione, Mostre, Pittura, Scultura

invito_plasmaNuova mostra per la giovane galleria Contemporanea di Roma che fino al 3 Settembre ospiterà una collettiva di sette autori, nuove proposte nel panorama artistico contemporaneo.

Il titolo della mostra, Plasma 09, prende a prestito, come si legge nel comunicato stampa, “un termine fisico che identifica un gas ionizzato, globalmente neutro ma costituito da particelle cariche. Questo coesistere di una stabilità totale formata da sotto-impulsi, stimoli e frenesie interne, è preso come metafora per rappresentare il sistema creativo dell’arte contemporanea: una globalità formata dai fermenti continui e autonomi degli artisti“.

Sette modi diversi di esprimersi, di comunicare e di usare la gestualità artistica per manifestare il proprio essere creativo affrontando, in modo più o meno serio, il mondo circostante e tematiche difficili come l’autodistruzione e la solitudine, lasciando, però, ampi spazi anche ad ironiche interpretazioni di se stessi, della sessualità e del viver quotidiano.

Artisti esposti:  Luca Bidoli, Maimuna Feroze-Nana, Sabrina Marconi, Jara Marzulli, Lara Pacilio, Vanessa Palomba, Tina Sgrò.

Tag: , , , , , , , , ,

luglio 13, 2009 2

Classico Contemporaneo: Roberto Ferri al Complesso del Vittoriano a Roma

pubblicato da Alessia in Artisti, Mostre, Pittura

Loc_FerriDi norma Art Rehab cerca di portare alla ribalta ciò che non è ancora stato istituzionalizzato, intendendo con questo quella fetta, ancora molto ampia, di arte, a cui il grande fratello mediatico e museale non ha ancora dato spazio. Oggi, però, devo fare un’eccezione per un giovane artista, che alla sola età di 31 anni può già vantare un curriculum di tutto rispetto consacrato da un’esposizione al Complesso del Vittoriano di Roma,  Oltre i Sensi, visitabile dal 23 Luglio al 10 Settembre.

Nato a Taranto, dove si è diplomato al liceo artistico, Roberto Ferri si trasferisce nella Capitale nel 1999, dove prende avvio il suo percorso creativo, inizialmente da autodidatta, perfezionato poi all’Accademia di Belle Arti e con lo studio della figurazione classica dal Cinquecento all’Ottocento, approfondito attraverso la pittura caravaggesca ed accademica.

[Le immagini, di difficile reperimento, sono contrassegnate dal logo dell'artista (per una questione di copyright), quindi, per una migliore e più approfondita visione, consiglio, innanzitutto di visitare il sito di Roberto Ferri e poi, d'obbligo direi, visitare la sua mostra al Vittoriano.]

Continua a leggere »

Tag: , , , , , , ,

luglio 13, 2009 0

Novità: votate gli articoli di Art Rehab!

pubblicato da Art Rehab in Uncategorized

Come da titolo, da oggi avrete la possibilità di farci sapere in modo diretto e rapido cosa ne pensate dei nostri articoli. Cliccando sul titolo di ogni singolo post e scorrendolo fino alla fine, visualizzerete 5 stelline bianche. Muovendo il mouse potrete selezionare la stellina e il voto che volete. Aspettiamo i vostri giudizi!

luglio 13, 2009 3

Vis-à-vis #14: Samantha Marenzi

pubblicato da Sara in Artisti, Fotografia, Interviste, Mostre, Tecnica

Samantha Marenzi 3Qualche tempo fa avevo segnalato su queste pagine Occhirossi, festival indipendente di fotografia, svoltosi dal 3 al 5 luglio all’interno del Forte Prenestino di Roma. Manifestazione organizzata in modo esemplare (peccato però per tutti i fotografi meritevoli che non hanno pensato di mettere a disposizione i loro biglietti da visita, non sempre si hanno a portata di mano carta e penna per segnare i nomi) e, naturalmente, molto suggestiva la distribuzione delle mostre nella lunga infilata delle celle sotterranee.

Tra le tantissime viste, le fotografie che hanno colpito più di tutte la mia attenzione sono state indubbiamente quelle di Samantha Marenzi, bianchi e neri intensi e poetici che raccontano il corpo attraverso una prospettiva non convenzionale, ispirata dalla danza e dal teatro. Riduttivo, peraltro, chiamarle semplicemente fotografie: proseguite nella lettura dell’intervista e scoprirete perchè. Per contattare Samantha, per farle i complimenti o informarvi sulle sue opere, potete mandarle un’email.

Dove e quando è nata Samantha?
Sono nata a Roma nel novembre del 1975.

Qual è stata la tua formazione e come ti sei avvicinata alla fotografia?
Ho avuto la fortuna di formarmi durante le scuole superiori. Ho frequentato l’Istituto statale per la Cinematografia e la televisione “Roberto Rosellini”, una scuola professionale che tra i vari indirizzi formativi ha la sezione fotografia. Quindi di fatto mi sono diplomata come fotografa nel 1994, e negli stessi anni ho iniziato la mia gavetta sia professionale che “creativa”. Da allora ho seguito diversi corsi e ho lavorato a lungo come stampatrice, organizzato e realizzato mostre in Italia e all’estero. Attualmente insegno tecnica fotografica e pratiche di camera oscura.

Continua a leggere »

Tag: , , , , , ,

luglio 6, 2009 0

Works in progress, "saggio di fine anno" per gli studenti della Scuola Romana di Fotografia

pubblicato da Sara in Artisti, Eventi, Fotografia, Mostre

Chiara Taddei 2Aprirà i battenti alle ore 18 del prossimo 9 luglio, fino al 30 dello stesso mese, l’annuale appuntamento con la mostra di fine anno degli studenti della Scuola Romana di Fotografia di via degli Ausoni 7/A, intitolata “Works in progress”.

Elemento comune dei lavori pensati e realizzati durante l’anno dagli studenti, in vista di questo momento conclusivo, è (o dovrebbe essere) la ricerca, la sperimentazione, lo sforzo di individuare un proprio linguaggio al di là e al di sopra di ogni insegnamento.

Molteplici saranno i generi presenti in mostra, così come molteplici sono gli indirizzi offerti dalla scuola: si va dal ritratto al paesaggio, dallo still life al reportage, dalla moda e dalla pubblicità alla pura sperimentazione visiva.

Tag: , , , , , , , , ,

luglio 2, 2009 2

Non c'è solo quello ufficiale: arriva Occhirossi, festival indipendente di fotografia

pubblicato da Sara in Eventi, Fotografia

manifesto occhirossiIl Festival Fotografia di Roma è nel pieno del suo svolgimento e tante sono le iniziative collaterali che con il grande evento condividono il soggetto. Rientra in questo ampio ventaglio di proposte Occhirossi, festival indipendente di fotografia, che da domani 3 luglio, fino a domenica 5, sarà di scena al Forte Prenestino.

Ricco il programma, con 130 mostre ospitate nelle celle del Forte e 4 workshop, oltre a proiezioni foto-cinematografiche, performances, incontri e documentari. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra una serie di camere oscure autogestite, associazioni culturali e singoli individui che hanno a cuore il tema della cultura fotografica.

Occhirossi sarà l’occasione per vedere esposte tutte insieme le foto dei numerosi partecipanti, che saranno successivamente distribuite nelle varie sedi non convenzionali sparse sul territorio capitolino che hanno dato la loro disponibilità e il cui elenco sarà pubblicato in seguito sul sito. Qui trovate già la lista degli espositori con le anteprime dei loro scatti e brevi cenni descrittivi e tecnici. Ciò che si coglie immediatamente è una grande varietà di stili e di approcci visivi, alcuni maturi, altri più naif.

Ricordo infine che ogni workshop prevede un numero chiuso di partecipanti, quindi occorre iscriversi al più presto. L’ingresso alle mostre varia ogni giorno anche in base all’orario ma potrete trovare tutti i dettagli nel sito.

Tag: , , , , , , ,

luglio 1, 2009 0

Weekend romano per Tara McPherson. Presentazione di Lost Constellations e live painting

pubblicato da Sara in Artisti, Illustrazione, Libri, Pittura

Book cover (The Weight Of Water, Part One)

Una segnalazione per tutti gli appassionati del genere low-brow che ancora non sono andati in vacanza. Il prossimo 4 luglio la Dorothy Circus Gallery di via Nuoro a Roma diventerà la sede dell’unica tappa italiana del tour europeo di Tara McPherson dedicato alla presentazione del suo nuovo libro, intitolato Lost Constellation.

Sorseggiando un aperitivo, dalle 18.30 alle 22.30 potrete chiedere all’artista di far autografare la vostra copia del volume, tra le cui pagine incontrerete cancora una volta le sue ragazze, sensuali nella loro glacialità e levigatezza, caratterizzate da un buco a forma di cuore al centro del petto.

Il giorno successivo al booksigning, alle ore 20.30, i tetti di Castel Sant’Angelo faranno da sfondo ad una session di live painting la cui unica protagonista sarà la tatuatissima Tara.

Tag: , , , , , , ,